IL TERRITORIO

Il Comune di Genoni visto dall'alto - Foto di Gianni AlvitoIl territorio comunale di Genoni fa parte della regione storica del Sarcidano (Sardegna centrale) e si estende su una superficie di circa 44 kmq, a quote comprese fra circa 300 e 600 m s.l.m. (Genoni, 447 m s.l.m.). Oltre 16 kmq del territorio ricadono sulla grande Giara, nota per i cavallini della Giara e un ambiente ricco di biodiversità e scenari fiabeschi.

Il paesaggio mostra una singolare varietà di ambienti geomorfologici; per via di una prolungata evoluzione geologica e paleogeografica che ha visto il succedersi di importanti eventi tettonici, vulcanici, sedimentari e morfogenetici che si possono far risalire a circa 300 milioni di anni fa, ovvero alla fine dell’Era Paleozoica, ma con una maggiore incidenza negli ultimi 25 milioni di anni circa.

Domina questo morbido paesaggio il caratteristico rilievo isolato del monte di Santu Antine (591 m s.l.m.), anch’esso, come la Giara, scolpito nelle marne del Miocene e caratterizzano da un piano strato di basalto del Pliocene. Il colle è noto, oltre che per una vista mozzafiato, per la presenza di un pozzo nuragico della profondità di 39 m.

Sul versante sudorientale del colle si adagia Genoni, di fronte alla grande Giara, piccolo paese ma ricco di storia e realtà culturali di notevole interesse.