Mission

Dichiarazione di Missione del Civico Museo del Cavallino della Giara

L’impegno

L’impegno del Civico Museo del Cavallino della Giara di Genoni si esprime nell’investimento di risorse ed energie per la ricerca di occasioni e linguaggi finalizzati ad un dialogo con le socialità del proprio territorio, presentando le testimonianze tradizionali nella complessità dei loro rapporti con l’universo culturale ed esponendo i caratteri simbolici, rituali, linguistici e materiali insiti nelle diverse manifestazioni umane.

In tal senso il Museo individua come risorsa le potenzialità della comunità civile e come produttività la capacità di organizzare un’offerta in termini di promozione d’interventi mirati nel campo della socialità.

Il Museo individua nella dimensione della restituzione culturale il valore della propria operatività. Restituzione in termini di partecipazione attiva alla cultura e alla crescita del luogo in cui il Museo risiede per porsi, fedele alla sua natura tematica e museale, come polo d’interesse sociale stimolo di riflessioni sulla qualità della vita, centro propulsivo di iniziative mirate alla formazione e dialogo sulle questioni dell’identità, della diversità e della appartenenza.

L’azione

Il Civico Museo del Cavallino della Giara si rivolge a tutti i cittadini indistintamente al fine di:

contribuire allo sviluppo della comunità locale e del proprio territorio;

partecipare, per quanto di sua competenza, alle vicende ed ai progetti di crescita civile e culturale della propria realtà sociale;

concorrere a quella riflessione sulla qualità della vita che scaturisce dalla coscienza dell’imprescindibile rapporto fra memoria e identità storico-culturale;

Contribuire allo sviluppo della cultura in genere e della lettura, con particolare attenzione verso l’infanzia;

Il Museo inoltre pone particolare attenzione ai valori dell’incontro sociale, al recupero di un corretto rapporto fra consumo, sfruttamento delle risorse e manualità, alla conoscenza della storia quale garanzia per la realizzazione di prospettive sul futuro individuale e collettivo.

Per la realizzazione di tali obiettivi il museo considera:

l’”orientamento alla qualità” dei propri servizi e della propria organizzazione quale impegno etico, deontologico e di responsabilità pubblica;

l’attenzione allo sguardo e alla partecipazione del pubblico quale aspetto determinante della progettualità e operatività;

i diritti dell’utenza quale elemento imprescindibile dell’azione culturale e organizzativa;

l’agevolazione dell’accesso ai saperi, alla comunicazione e all’informazione quale espressione del valore del museo come servizio di qualità pubblica;

il rispetto dell’ambiente e la diffusione di buone pratiche di gestione dell’ambiente stesso.